Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | August 14, 2022

Scroll to top

Top

boccassini Archives - Pagina 2 di 2 - Diritto di critica

Rubygate: inchiesta a rischio flop. Ma spunta un’altra minorenne

7 Febbraio 2011 |

Ormai il pressing viene direttamente dalla Procura di Milano: bisogna chiudere le indagini preliminari sul Rubygate quanto prima. Dopo le fughe di notizie e gli annunci su un imminente quanto sicuro processo immediato a carico di Silvio Berlusconi per le accuse di concussione e prostituzione minorile, i pm meneghini stanno prendendo tempo nel consegnare le carte al giudice per le indagini preliminari, Cristina Di Censo. Anzi, hanno in parte fatto retromarcia.Read More

La cartuccera di Berlusconi, nel cassetto leggi per sfuggire ai processi

3 Febbraio 2011 |

Probabilmente non lo condanneranno neanche questa volta. Ma lo sputtanamento – di questo si tratta – è stato talmente plateale e planetario che Silvio Berlusconi vuole farla pagare ai magistrati “politicizzati”, come ama chiamarli lui. E allora eccolo tutto il PdL compatto: mentre il suo leader – in piena bufera Rubygate – si mette a parlare di economia, i suoi collaboratori tirano fuori dal cassetto le vecchie care leggi sulla Giustizia.Read More

La rappresaglia: perquisita la redazione romana del Giornale

1 Febbraio 2011 |

Le fughe di notizie non sono tutte uguali. Alcune fanno comodo ai magistrati altre meno. Alcune servono a sparigliare le carte, far partire telefonate impazzite prontamente registrate, altre invece vengono bloccate sul nascere e si indaga il giornalista. No, le fughe di notizie non sono tutte uguali. Su alcune si indaga, su altre si chiude un occhio se non tutti e due.Read More

Giudici buoni, giudici cattivi. Il doppiopesismo è servito

26 Gennaio 2011 |

Riappare Ilda Boccassini e per i mass media “governativi” è di nuovo l’incubo rosso del presidente del Consiglio. Il Giornale titolava così un suo articolo : «La Boccassini? Un pm fuori controllo». Il sottotitolo rincarava la dose: «Gli anni del processo Mills, in trincea contro il Cavaliere, le hanno portato visibilità e promozioni. Ma Ilda “la rossa” da sempre è considerata una toga mala­ta di “protagonismo”»Read More

Quando per Berlusconi le escort «obbedivano» alla mafia

24 Gennaio 2011 |

“Le escort obbediscono alla mafia”. Era il 5 novembre 2010 quando dal cilindro del governo veniva tirata fuori questa improbabile teoria, subito ripresa dal giornale della famiglia Berlusconi: «Tutte – scriveva Alessandro Sallusti – sono ragazze con problemi economici e personali, quindi facilmente ab­bordabili da qualcuno in grado di promettere solu­zioni rapide. Chi potreb­be essere l’oscura mani­na che sta dirigendo le operazioni? La mafia per vendi­carsi dei colpi subiti da questo governo. È una ipotesi». Read More