Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | July 26, 2021

Scroll to top

Top

damasco Archives - Diritto di critica

Il dramma di Yarmouk e il silenzio dei pacifisti “pro palestinesi”

3 Marzo 2014 |

IL GRAFFIO – Un campo di concentramento a cielo aperto, questo è ormai Yarmouk, una volta una cittadina di 120,000 abitanti, tutti profughi palestinesi, a pochi kilometri dal centro di Damasco.

Oggi di Yarmouk è rimasto … Read More

La tragedia siriana: “Oltre 1,5 milioni di rifugiati”, la denuncia dell’Unhcr

17 Maggio 2013 |

La crisi siriana si aggrava di ora in ora, una tragedia umanitaria di dimensioni drammatiche e di cui in Italia arrivano solo pochi accenni. Gli ultimi dati comunicati oggi dall’Agenzia Onu per i Rifugiati danno la tara della … Read More

Siria, fuoco sui civili tra sanzioni e no-fly-zone

15 Ottobre 2012 |

Damasco spara sui rifugiati. Sul confine turco, a colpi di mortaio, anche a costo di scatenare le rappresaglie di Ankara; sul confine giordano, sparando sui convogli di disperati che cercano oltre frontiera la salvezza dagli scontri. Il … Read More

Osservatori della Lega Araba in Siria, ma le stragi non si fermano

23 Dicembre 2011 |

La violenza in Siria non si è arrestata neanche con l’arrivo dei primi osservatori della Lega Araba a Damasco ed è di almeno 23 mortil bilancio  della repressione nella sola giornata di giovedì. Una cifra che – anche se … Read More

Siria, non si ferma il bagno di sangue

2 Maggio 2011 |

Non si ferma il bagno di sangue in Siria. Una lunga lista di vittime e  sparizioni che si srotola giorno dopo giorno per le strade di Deraa, di Homs, di Damasco, delle principali città siriane. Le ultime stragi … Read More

La rivoluzione sulla strada di Damasco: è la volta della Siria

5 Aprile 2011 |

Mentre gli occhi del mondo sono puntati sulla Libia, la rivoluzione araba continua, raggiungendo un’altra fase molto delicata per il Medio Oriente. La nuova protagonista è la Siria. Il delicato equilibrio di questa regione, che è stato già scosso più volte negli ultimi mesi, è nuovamente messo in pericolo dalle proteste del poolo siriano intenzionato a mettere fine al regime oppressivo della famiglia Asad.Read More