Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | July 20, 2024

Scroll to top

Top

minetti Archives - Pagina 2 di 2 - Diritto di critica

Nell’Italia di Ruby. E le altre?

21 Gennaio 2011 |

C’è l’Italia di Ruby. Quella che da giorni riempie le pagine dei giornali. È l’Italia dei “giovani compromessi”, delle escort, dei festini, delle buste e delle cifre da capogiro. E poi c’è l’Italia delle altre. Quella che vive all’ombra della ribalta mediatica. Un’Italia diversa, che esiste da sempre, ma di cui ci si dimentica troppo spesso.Read More

La Lega scorda la famiglia e “perdona” il bungabunga. Tutto per il federalismo

20 Gennaio 2011 |

Va bene tutto: festini, prostitute, minorenni discinte, bungabunga, donnine ignude e la corte dei miracoli svelata nei giorni scorsi dal Rubygate, purché si arrivi al tanto agognato Federalismo. La Lega Nord dei valori cattolici non negoziabili e della famiglia, nel vertice di ieri con il premier ha assicurato fedeltà al governo sia prima che dopo il licenziamento della riforma federalista firmata Carroccio. Purché si arrivi al Federalismo.Read More

L’Italia ubriacata dal “bunga bunga” dimentica disoccupazione, rifiuti e militari uccisi in Afghanistan

19 Gennaio 2011 |

L’occupazione che non riparte e una crescita economica fiacca per i prossimi due anni. L’allarme – passato quasi del tutto sotto silenzio, messo in sordina dalle vicende sessuali del premier Silvio Berlusconi – è stato lanciato ieri dalla Banca d’Italia nel suo bollettino economico. Una vera e propria ubriacatura di cui sta rimanendo vittima l’informazione italianaRead More

Rubygate: i punti deboli dell’inchiesta della procura di Milano

18 Gennaio 2011 |

Nel Rubygate manca ancora la prova regina: non c’è una carta che attesti il pagamento dei fantomatici cinque milioni di euro alla giovane marocchina e ancor meno una testimonianza che confermi la consapevolezza del premier Silvio Berlusconi sull’età di Ruby-Rubacuori. Ancor meno prove esistono sulle presunte notti di sesso della giovane con il premier. Una cosa infatti è la presenza, un’altra la prestazione. In mezzo un reato tutto da dimostrare.Read More