Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | December 4, 2021

Scroll to top

Top

nucleare Archives - Pagina 6 di 7 - Diritto di critica

Da Fukushima alla Slovenia, i veri pericoli per l’Italia

5 Aprile 2011 |

Massima copertura mediatica per il dramma di Fukushima. “La nube è arrivata sui nostri cieli”, informavano i tg qualche giorno fa. Eppure, gli stessi organi di informazione si disinteressano delle minacce più prossime: la centrale nucleare di Krsko, in Slovenia, a soli 100 chilometri dalla frontiera italiana, è stata realizzata in una zona sismica e non sarebbe in grado, secondo alcuni esperti, di sopportare un terremoto superiore a 6 gradi Richter.Read More

Giappone, dal plutonio alle energie rinnovabili

30 Marzo 2011 |

La terra trema ancora in Giappone e continua la lotta contro il tempo per stabilizzare la situazione alla centrale nucleare di Fukushima. A preoccupare ora potrebbe essere la presenza di plutonio nei terreni adiacenti all’impianto nucleare. Il plutonio di tipo 239 è un metallo altamente tossico, usato in maniera massiccia durante la guerra fredda tra Stati Uniti e Unione Sovietica nella fabbricazione di armi nucleari.Read More

Germania, l’atomo affonda il governo Merkel

28 Marzo 2011 |

I conservatori della Merkel affondano alle elezioni del Baden-Wuerttemberg e della Renania, travolti dall’ascesa dei Verdi anti-nucleare. Si profila l’inizio della fine: un rimpasto di governo significherebbe la destituzione del ministro degli Esteri Westerwelle e la fine dell’alleanza … Read More

Disastri ambientali, la strage impunita di Bhopal

23 Marzo 2011 |

Il tribunale distrettuale di Bhopal, in India, li ha condannati l’estate scorsa ad una pena massima di soli due anni e duemila dollari di multa. Ma gli otto responsabili del disastro ambientale che nel 1984 è costato la vita a migliaia di persone sono ricorsi in appello e la causa è ancora lontana dal concludersi.Read More

Fukushima e le paure dell’Europa

18 Marzo 2011 |

L’incidente della centrale nucleare di Fukushima ha riacceso un vivo dibattito sull’uso del nucleare in tutti i Paesi dell’Europa. Il Vecchio Continente, deciso a rilanciare con convinzione il programma nucleare, si ferma a riflettere davanti ad un incidente che ha impressionato l’opinione pubblica mondiale. In tutti i Paesi sono state organizzate manifestazioni per dire no al nucleare ma non tutti i governi sembrano essere d’accordo.Read More

No all’Election Day, il Parlamento brucia 300 milioni

18 Marzo 2011 |

L’Italia poteva risparmiare 300 milioni di euro. L’equivalente dello stipendio annuo di 25mila ricercatori universitari o di 18mila insegnanti delle scuole. Ma poco importa. Lo chiamano “costo della democrazia”. In realtà si tratta di un vero e proprio spreco per venire incontro alle esigenze (economiche) dei soliti noti. Niente election day a giugno.Read More

Nucleare in Italia? Ecco la copertina di Crozza

16 Marzo 2011 |

Il comico Maurizio Crozza, alla luce della recente emergenza nucleare a 3 reattori dell’impianto di Fukushima, apre la scorsa puntata di Ballarò con uno sketch inequivocabile: «per favore, non facciamolo in nucleare in Italia», esclama a più riprese.

Read More

Fukushima, Tepco falsificò per anni i controlli di sicurezza

15 Marzo 2011 |

La Tepco falsificava i dati sulla sicurezza di Fukushima. Nel 2002 il presidente e 4 top manager della compagnia energetica rassegnarono le dimissioni per lo scandalo: ma di nuovo nel 2006 il governo chiese la revisione dei dati dichiarati perché palesemente falsi. La centrale di Fukushima era a rischio dal 1985.Read More

Una nuova esplosione alla centrale nucleare di Fukushima – Video

15 Marzo 2011 |

Le autorità giapponesi per la prima volta dall’inizio dell’emergenza nucleare hanno ammesso il rischio contaminazione radioattiva per la popolazione locale. Una nuova esplosione ha coinvolto la già martoriata centrale di Fukushima localizzata al reattore numero 4. Il … Read More

“I nostri reattori saranno migliori”, la retorica del governo sulla crisi nucleare giapponese

15 Marzo 2011 |

Le centrali nucleari giapponesi erano “di prima o seconda generazione“. Il ministro allo Sviluppo Economico, Paolo Romani, ieri sera l’ha ripetuto diverse volte durante la trasmissione Porta a Porta in onda su Rai 1, sottolineando anche che la … Read More