Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | December 5, 2022

Scroll to top

Top

onu Archives - Pagina 5 di 5 - Diritto di critica

Libia: che fine ha fatto il Trattato di amicizia?

24 Marzo 2011 |

La Risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha trasformato il conflitto interno alla Libia in un conflitto internazionale. Il mandato dell’Onu ha autorizzato l’intervento militare della “Coalizione dei Volenterosi” ma non senza lasciare dubbi ed incertezze sui limiti dell’azione che l’Italia non deve assolutamente oltrepassare. Il motivo è semplice: sono in ballo i suoi interessi in Libia poiché il Trattato è ancora in vigore.Read More

Partorire con le mani legate, Israele sotto accusa

23 Marzo 2011 |

Maltrattamenti, violenze e suicidi. Come in molti altri paesi democratici, anche nelle carceri israeliane, i detenuti vengono sottoposti a vessazioni nel corso degli arresti. Questi comportamenti, accettati e condivisi dalle autorità, sono violazioni del diritto internazionale relativo alla tortura e ai trattamenti disumani e denigranti. E le prime a subire trattamenti umilianti sono proprio le donne.Read More

Sessismo, petrolio e biocarburanti: così cresce la fame

21 Marzo 2011 |

La parità tra i sessi, nel Sud del mondo, potrebbe ridurre la fame. Lo sostiene la Fao nel rapporto presentato qualche giorno fa a Roma sullo “Stato dell’Alimentazione e dell’Agricoltura 2010-2011”. Secondo Terry Raney, curatrice della ricerca, i … Read More

La scheda – L’arsenale bellico di Gheddafi

18 Marzo 2011 |

Da giorni si parla di rischio rappresaglia libica nei confronti dei Paesi del Mediterraneo (Italia in primis), in caso di attacco da parte di una coalizione che agisca su mandato Onu. Molto poco, però, è stato detto sul … Read More

La scheda – Libia: il potenziale bellico della Coalizione

18 Marzo 2011 |

Gheddafi continua a bombardare le città in mano ai ribelli e la coalizione internazionale – su mandato delle Nazioni Unite – si prepara ad intervenire. Dopo aver pubblicato una scheda sul potenziale bellico stimato di cui dispone la … Read More

No Fly Zone sulla Libia, è peggio la malattia o la cura?

18 Marzo 2011 |

L’Onu vota la No Fly Zone sulla Libia. La scelta arriva in ritardo e rischia di produrre effetti peggiori del male che vuole curare. Senza aver tentato qualsiasi approccio diplomatico serio, le Nazioni Unite, l’Europa e il mondo … Read More

Clima, nel 2050 saremo più ricchi e più inquinati

10 Marzo 2011 |

Secondo uno studio americano, nei prossimi 40 anni il numero mondiale di veicoli triplicherà. E con esso la CO2. La minaccia è globale e cavalca la crescita economico-sociale dei paesi in via di sviluppo: più ricchezza significa più emissioni inquinanti. Intanto, secondo i ricercatori, sul fronte delle energie alternative non si investe abbastanza.Read More

«Una vera e propria crisi umanitaria»: in Libia peggiorano le condizioni dei profughi africani

1 Marzo 2011 |

Tra l’incudine e il martello: la vita per i profughi africani bloccati in Libia  si fa di ora in ora sempre più difficile. Da una parte, i manifestanti che da giorni combattono contro il regime li attaccano perché … Read More

Un Paese, due Presidenti: la Costa d’Avorio sull’orlo della guerra civile

26 Gennaio 2011 |

La Costa d’Avorio da dicembre è uno Stato governato da due presidenti. È questo ciò che accade quando si elegge un nuovo capo di Stato ma quello precedente non se ne vuole andare. È il caso di Laurent Gbagbo, alla guida del Paese dall’ottobre del 2000 e attualmente ancora in carica in modo abusivo.Read More

Tensioni a Beirut. La pace libanese appesa al filo (dell’Onu)

19 Gennaio 2011 |

Martedì mattina le scuole di Beirut sono rimaste chiuse. Le autorità libanesi hanno chiesto ai cittadini della capitale di lasciare a casa i loro figli, in seguito al montare delle tensioni in città, mentre le forze di sicurezza sono state schierate in centro. Si attendono nuove manifestazioni di protesta da parte dei sostenitori di Hezbollah e dei libanesi sciiti che si oppongono ai tentativi di elezione di un nuovo primo ministro, che succederà a Saad Hariri.Read More