Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | April 22, 2021

Scroll to top

Top

Unione Europea Archives - Pagina 2 di 4 - Diritto di critica

Ue, crisi e rigore uccidono l’integrazione

12 Marzo 2013 |

Scritto per noi da Francesco Rossi L’Europa della crisi non vuole essere unita. La famosa “libera circolazione di capitali, merci e uomini” attraverso le frontiere di 29 Paesi non piace più, a vent’anni da Schengen: la Germania e i Paesi Bassi si oppongono all’entrata – di diritto – della Romania e Bulgaria nel club, mentre […]Read More

Bilancio Ue, ora siamo noi a bacchettare Merkel e Cameron

23 Novembre 2012 |

Giù le mani dai fondi che ci spettano. Monti sfodera a Bruxelles gli artigli e lancia l’ultimatum: “non voteremo proposte inaccettabili”. Il governo del rigore – dopo aver ‘pelato’ gli italiani – batte cassa all’Unione Europea. Il Bilancio 2014-2020 dell’Unione, già tagliato a 1011 miliardi di euro, dovrà essere spartito “in modo equo”: cioè senza […]Read More

Allarme Unione Europea, il 56% dei britannici voterebbe per la scissione

19 Novembre 2012 |

Gli elettori diventano sempre più euroscettici. Il sentimento anti-Ue è trasversale e sta attraversando i tre principali partiti politici britannici. Il sondaggio Opinium/Observer rivela che il 56% dei cittadini sarebbe favorevole alla scissione dall’Unione Europea, se la scelta fosse fatta attraverso un referendum.  Snocciolando i dati, il 68% degli elettori conservatori vorrebbe lasciare l’UE, contro […]Read More

Rifiuti a Roma, Governo prepara colpo di mano

31 Ottobre 2012 |

Sarà un’azione di forza del Governo a risolvere la questione rifiuti di Roma? E’ quel che minaccia il ministro Clini, avvertendo Provincia, Regione e Comune di Roma: “se non sceglie nessuno, sceglieremo noi”. La chiusura di Malagrotta si avvicina inesorabile: restano tre mesi di tempo per trovare l’alternativa. Per Sottile, bisogna spedire i rifiuti all’estero – e tanti saluti. Il ministro dell’Ambiente pensa invece […]Read More

Siria, fuoco sui civili tra sanzioni e no-fly-zone

15 Ottobre 2012 |

Damasco spara sui rifugiati. Sul confine turco, a colpi di mortaio, anche a costo di scatenare le rappresaglie di Ankara; sul confine giordano, sparando sui convogli di disperati che cercano oltre frontiera la salvezza dagli scontri. Il Cnl siriano non fa di meglio: decine di cadaveri sono stati scoperti intorno alla capitale, non si sa […]Read More

L’accordo segreto tra l’Ue e gli Stati: meno sovranità e maggiore integrazione

4 Giugno 2012 |

I vari governi vorrebbero rilanciare la Ue trasferendo varie politiche alle istituzioni europee. Iniziando dalle politiche fiscali e di bilancioRead More

Immigrazione in Europa, specchio di un continente che cambia

4 Giugno 2012 |

Europa, continente in movimento, da terra di emigranti a terra di immigrati. Non solo clandestini e non solo “scomodi”, nonostante gli spauracchi sbandierati dalle varie correnti  nazionaliste – più o meno forti – che si agitano nel ventre del Vecchio Continente: anzi, sarebbe proprio l’immigrazione il “fattore x” che in un futuro potrebbe salvare i […]Read More

L’Europa non blocca il muro della vergogna tra Grecia e Turchia

5 Aprile 2012 |

Il muro al confine tra Grecia e Turchia? Un affare interno, secondo la Ue. Peccato però che la costruzione di una frontiera di metallo e filo spinato rimandi indietro di decenni e non si addica certo, nel 2012, ad un continente che voglia guardare al futuro. Anche Amnesty International, già allarmata per le condizioni degli […]Read More

Immigrazione: se a deludere sono i Governi nazionali

16 Dicembre 2011 |

Preoccupazione ma anche ottimismo su una futura integrazione, mancanza di risposte adeguate da parte dei Governi nazionali e richiesta di politiche concrete agli organi sovranazionali: questo l’approccio di americani ed europei nei confronti dell’immigrazione secondo il rapporto “Transatlantic Trends 2011 – Immigration”. L’indagine – presentata il 15 dicembre – è stata condotta dal German Marshall […]Read More

A Durban la scommessa più difficile per salvare il nostro pianeta

30 Novembre 2011 |

Dodici giorni per salvare il nostro pianeta. O almeno, per cominciare a voler concretamente limitare i danni. Dopo il fallimento sostanziale dell’incontro di Copenaghen, nel 2009, i Paesi dell’Onu sono riuniti fino al 9 dicembre a Durban, in Sudafrica, per il vertice mondiale sul cambiamento climatico, nell’ambito della diciassettesima Conferenza delle parti (Cop 17). Un […]Read More