Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | April 22, 2021

Scroll to top

Top

Unione Europea Archives - Pagina 3 di 4 - Diritto di critica

L’Iran verso l’atomica? Usa e Gran Bretagna non escludono l’azione militare

15 Novembre 2011 |

«Gli Stati Uniti non escludono alcuna opzione per fermare la militarizzazione del programma nucleare iraniano». Barack Obama, dopo i colloqui con Russia e Cina al forum dell’Apec, annuncia la presa di posizione americana, fermo restando che «esploreremo ogni strada per verificare se possiamo risolvere questo problema per via diplomatica»Read More

Papademos è il nuovo premier della Grecia

10 Novembre 2011 |

La Grecia ha un nuovo premier. Loukas Papademos, l’ex vice-presidente della Bce, è stato nominato con l’approvazione del Pasok, partito del capo del governo uscente, Papandreou, e di Nea Demokratia, la coalizione d’opposizione guidata da Samaras. Poche ore fa l’ultima riunione dei vertici politici alla presenza del Capo dello Stato Papoulias. Papademos, 64 anni, è […]Read More

Spagna, nuovo No ai romeni. Via se non hanno un lavoro

3 Agosto 2011 |

La Spagna fa dietrofront sulla questione immigrazione e chiude le porte ai cittadini rumeni. Piegato dalla stagnazione economica e in piena crisi di governo, il Paese ha deciso infatti di non accettare nuovi ingressi di rumeni senza regolare permesso e contratto di lavoro.Read More

Grecia e Portogallo verso il fallimento, i falsi miti delle agenzie di rating

8 Luglio 2011 |

Dopo la Grecia, anche il Portogallo riceve una pesante bocciatura da parte delle agenzie di rating, e l’Europa reagisce come ha sempre fatto nel corso della gestione di questa crisi, ovvero fingendo che la realtà non esista e prendendo di mira l’ambasciatore (ovvero le agenzie di rating), che come tutti sanno non porta pena.Read More

L’Unione Europea fa 28. La Croazia entrerà nel 2013

13 Giugno 2011 |

Dopo sei lunghi anni di negoziati la Croazia si appresta a diventare il ventottesimo membro dell’Unione Europea. E il via libera arriva proprio nel ventesimo anno di vita della Repubblica balcanica, sorta nel 1991 dalle macerie della Jugoslavia. Per l’Italia si potrebbero aprire nuovi orizzonti commerciali (anche se la costa istriana e città come Zara […]Read More

Balcani senza pace, la Bosnia in bilico

3 Giugno 2011 |

In Bosnia-Erzegovina arde ancora una piccola fiammella. Continua a soffiare un vento che la mantiene sempre accesa sotto le macerie di quella che è stata una delle più grandi tragedie europee del secolo scorso. Un vento di crisi e di destabilizzazioneRead More

L’editoriale – Il “miracolo di San Luigi”, dietro le quinte del trionfo di De Magistris a Napoli

31 Maggio 2011 |

E’ stata una rincorsa durata quindici giorni. Da quando il nuovo sindaco di Napoli Luigi De Magistris era distante dieci punti percentuali dal suo sfidante Giovanni Lettieri. Un divario colmato grazie ad una campagna elettorale senza precedenti, fatta di impegno e passione politica, presenza sul territorio e ascolto dei reali problemi dei cittadini napoletani. Quella […]Read More

Uganda: DDT usato sulla popolazione e sui campi coltivati per sconfiggere la malaria

20 Maggio 2011 |

Da sempre gli ambientalisti sono contro l’uso del DDT, il pesticida per eccellenza, utilizzato per debellare la malaria in Europa e negli Stati Uniti. Ora anche un paese come l’Uganda, dove la lotta alla malattia sembra non conoscere tregua, sta pensando all’insetticida, inventato dal chimico svizzero Paul Hermann Muller, come il metodo meno costoso e […]Read More

L’Onu approva la no-fly zone. Tripoli si smarca: “disposti al cessate il fuoco”

18 Marzo 2011 |

Il vice-ministro degli esteri libico Khaled Kaaim ha fatto sapere che Tripoli e il suo governo sono pronti a rispettare il cessate il fuoco, in attesa di dettagli tecnici sulla risoluzione approvata ieri sera dal Consiglio di sicurezza del’Onu. A pochi minuti dall’approvazione della risoluzione numero 1973 da parte del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni […]Read More

Continua l’odissea dei profughi eritrei: “cento sono stati spostati”

10 Dicembre 2010 |

“Cento di loro sono stati spostati”. A lanciare l’allarme è ancora una volta don Mussie Zerai, sacerdote eritreo fondatore dell’Associazione Habeshia, che da giorni segue la vicenda dei 250 profughi eritrei sequestrati al confine tra Egitto e Israele e segregati nel deserto del Sinai. Zerai è stato contattato in mattinata da alcuni profughi, che hanno […]Read More