Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | December 3, 2021

Scroll to top

Top

everyone Archives - Diritto di critica

Uccisa sul confine: continua la strage silenziosa dei profughi nel Sinai

25 Ottobre 2011 |

Aveva 36 anni. L’unica sua colpa, quella di voler cercare una via verso la salvezza e riuscire a chiedere protezione internazionale. E’ morta così Alam Haji, crivellata di colpi dalla polizia di frontiera sul confine tra Egitto ed Israele: a denunciarlo in un comunicato diffuso ieri è l’organizzazione umanitaria EveryOneRead More

Ogni 4 secondi nel mondo un bambino muore per mancanza di cure. L’allarme di Save The Children

13 Ottobre 2011 |

Otto milioni: tanti sono i bambini sotto i 5 anni che ogni anno muoiono nel mondo per elementari problemi sanitari. Uno ogni quattro secondi, secondo i dati di Save the Children. Una strage che continua giorno dopo giorno, … Read More

«Botte e torture»: continua l’odissea dei profughi nel Sinai

16 Maggio 2011 |

Un dramma che non cessa di consumarsi, storie che continuano a non essere raccontate. Vicende senza voce in un mondo dove viene ascoltato chi ha la possibilità di parlare sopra tutti, mentre gli altri scivolano nel limbo silenzioso … Read More

Egitto: anche i bambini prigionieri nel Sinai

11 Febbraio 2011 |

Ancora in fuga, ancora ostaggi. Mentre l’Egitto fa parlare di sé dalle strade e dalle piazze, nel deserto al confine con Israele continuano i soprusi ai danni dei profughi che attraverso il Sinai cercano nuove rotte per la … Read More

Ucciso in Uganda David Kato Kisule, il ”nonno dei kuchus”

28 Gennaio 2011 |

David Kato Kisule era conosciuto nel suo Paese d’origine, l’Uganda, come il “nonno dei kuchus”, termine usato dai gay ugandesi per chiamarsi tra di loro. Un attivista coraggioso e accanito che ha condotto per oltre dieci un’intensa battaglia per i diritti delle “minoranze sessuali” in un Paese come l’Uganda dove l’omosessualità è trasversalmente condannata e punita con il carcere. Read More

Liberati e subito arrestati dalle autorità egiziane: il destino-beffa dei profughi del Sinai

3 Gennaio 2011 |

Un’odissea senza fine, un incubo che dura da mesi. E che si conclude con una terribile beffa: arrestati dalle autorità egiziane. E’ stato questo il destino di 27 profughi eritrei, dopo essere stati liberati dai predoni a seguito … Read More

Da oltre un mese chiusi nei container, i profughi rapiti sul Sinai ostaggi di Abu Khaled

17 Dicembre 2010 |

Di Erica Balduzzi ed Emilio Fabio Torsello

Si chiamerebbe Abu Khaled il capo dei sequestratori che da oltre un mese tengono prigionieri oltre 200 africani – di cui un’ottantina eritrei … Read More