Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | June 22, 2021

Scroll to top

Top

Caro Crozza, perché non imiti Beppe Grillo?

Caro Crozza, perché non imiti Beppe Grillo?

crozzaIL GRAFFIO – C’è un personaggio che Crozza non imita mai. Nessuna poltrona da cui sottoporsi alle taglienti domande di Andrea Zalone, nessuna parrucca “alla Ingroia”, nessuna cadenza particolare a sottolineare la provenienza di questo o quel politico – vedi l’ “ooooh ragassssi” bersaniano, il “Salve son Matteo Renzi…”, il “Sògno” di Briatore, la”Viva e Vibrante soddisfazione” del presidente della Repubblica o ancora il “Perchè” apertissimo di Formigoni – niente di tutto ciò avviene per Beppe Grillo. Il leader del MoVimento 5 Stelle, su cui pure si potrebbe fare fior fior di satira, non viene mai imitato, mai messo sotto i riflettori come è stato fatto – ad esempio – per l’ex pm di Palermo, Antonio Ingroia, uno dei personaggi più riusciti di Crozza.

Non a Ballarò, non durante lo spettacolo del venerdì. Da Razzi a Maroni, passando per Bossi, Brunetta, Berlusconi, Bersani e molti altri ma mai che Crozza si sia infilato la parrucca “genovese” per imitare con la stessa continuità il “collega” che ormai più che un comico è un politico: Beppe Grillo. Un “duetto” con Bersani e qualche battuta tagliente sui grillini ma nulla più.

Caro Maurizio, attendiamo quindi con ansia anche l’imitazione di Beppe Grillo. Con la poltrona, gli occhiali da sole e la parrucca. E un perfido ma taglientissimo Andrea Zalone che non gliene lasci passare una. E poi l’accento cadenzato e genovese, qualche “vaffa” che non manca mai, e la tua comicità a chiuder tutto. Ad oggi – doveroso sottolinearlo – la tua satira è migliore di dieci analisti politici. E che Beppe Grillo sia.

Twitter@emilioftorsello

Comments

  1. “Un “duetto” con Bersani e qualche battuta tagliente sui grillini”, allora non è vero che “C’è un personaggio che Crozza non imita mai”.
    lo imita poco. probabilmente non trova il “fior fior di satira” che invece vede l’articolista.
    facciamo così: se Emilio Fabio Torsello vuole fare satira su Beppe Grillo, che cominci a fare il comico e faccia un suo spettacolo. :-)

  2. Perche Crozza non imita Beppe Grillo? Semplice, non ha da dire niente, perche tutto ciò che dice Beppe sono parole di verità, in questo mondo di ladri, meno male che Beppe c’è.

  3. Gabriele Dalla Villa

    il codice di comportamento dei comici prevede, alla pagina 55, che non ci si possa imitare o rubare la battuta tra comici.

  4. paolo

    è vero che non lo imita ma dice sempre qualcosa sul m5s…
    lo prende in giro come fa con gli altri partiti…
    forse non ha ancora tanto materiale visto che il m5s non ci ha ancora rubato miliaridi di euro come pd e pdl

  5. italia71

    Crozza che potrebbe dire di Beppe? sono onesto, e perciò vengo criticato e in Parlamento perchè sembra non faccia numero!!!per quelli che finora hanno giocato sporco, si sa ora lui è il nemico numero uno, solo perchè dice la verità. Voi siete i giudici di altri solo per il loro modo di fare diverso dal vostro, ma non per questo violento, ma questo è solo il modo di chi ha la rabbia dentro per colpa di chi ha portato la nostra bella Italia a questo punto. Guardate le persone per quello che fanno di buono, ascoltiamole invece di sparare a zero. Quindi per tutti i disonesti che invece di solito sembrano sempre essere posati, secondo me è meglio che Crozza non imita Beppe altrimenti per Voi sarebbero cavoli amari.

  6. forse è l’unico che non cade nella rete e che ha capito che andava ignorato….

  7. Stefano Ansaldi

    Perchè Grillo non fa piu’ ridere , è diventato tutto tremendamente vero e serio cio’ che diceva quando tutti lo “scherzavano” :-) Voi continuate ad ignorarlo …ingnoranti ;-)