Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | October 27, 2021

Scroll to top

Top

titoli di stato Archives - Diritto di critica

Titoli di Stato, la speranza c’è ma la recessione pesa ancora

13 Gennaio 2012 |

La luce in fondo al tunnel c’è, se soltanto non sbagliamo la curva. L’asta dei titoli di Stato di ieri è una boccata d’ossigeno per le casse statali: sono stati piazzati Bot per 12 miliardi al tasso d’interesse … Read More

Consob impotente: “non abbiamo strumenti per difenderci”

1 Dicembre 2011 |

L’Autorità di controllo della Borsa non ha armi contro la speculazione. Lo ammette il presidente Giuseppe Vegas in un’intervista a Repubblica: “Diciamolo chiaro, sul piano giuridico e normativo, non abbiamo più strumenti per difenderci”. Lo stesso coro d’impotenza di Bce e Banca d’Italia. Ma cos’ha fatto fino ad oggi chi doveva controllare i mercati selvaggi?Read More

Berlusconi al G20: in Italia la crisi non si sente

5 Novembre 2011 |

“La sfiducia dei mercati è una moda passeggera”. E’ con queste parole che il Premier italiano esordisce una dichiarazione che in Italia ha già fatto sbigottire molti precari e disoccupati.

Read More

Rischio default, e a noi chi ci salva?

22 Settembre 2011 |

Scritto per noi da Virgilio Bartolucci*

Silvio Berlusconi lo ritiene un attacco politico ispirato dai quotidiani contro un governo coeso che  sta predisponendo le misure necessarie alla crescita. Per questo, secondo il  premier, Standard & Poor’s, lunedì notte, ha … Read More

In Italia il debito pubblico da record: 2.700 euro ogni secondo

20 Settembre 2011 |

Veloce come i secondi di un orologio. Il debito pubblico italiano cresce ogni istante di più. Quasi come una bomba ad orologeria prima o poi esploderà. Altro che pareggio di bilancio, l’inversione di rotta appare piuttosto lontana. Mentre il debito pesa su ognuno di noi 31mila euroRead More

L’Euro(pa) che verrà

10 Gennaio 2011 |

L’Europa arranca, sotto il peso di debiti che non riesce a ripianare. Gli investitori rifuggono i nostri titoli di debito, rivalutando i paesi emergenti. Il problema è strutturale: noi “continentali” siamo uniti, ma solo fino ad un certo … Read More