Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | December 3, 2021

Scroll to top

Top

Siria: Assad riappare in tv, ma è un fake

Nuovo video di Assad

Mistero sulla comparsa di Assad in una moschea di Damasco per celebrare l’anniversario della nascita del profeta Maometto lo scorso giovedì 24 gennaio 2013. Da vari mesi il rais siriano non compariva davanti alle telecamere. Il filmato, mandato in onda “in diretta” dalla televisione di stato siriana, mostra Bashir Assad mentre esce dalla moschea, si avvicina a un’auto dove si ferma a parlare con alcune persone e successivamente sale sul mezzo e se ne va.

GUARDA IL VIDEO

Le incongruenze. Alcune fonti siriane hanno però segnalato una strana anomalia nel filmato in quanto al minuto 00:05 compare un uomo con una tunica marrone e un copricapo lungo di colore bianco. Quest’uomo risulterebbe essere Zaino Barri, capo di un clan di Aleppo fedelissimo ad Assad. Ma Barri risulta essere stato ucciso dall’Esercito Libero Siriano mesi fa.

Sorgono dunque i sospetti che il filmato risalga ad altra data e sia stato spacciato dalla tv di stato come corrente per far credere che Assad sia ancora a Damasco. Un episodio che fa tornare in mente le misteriose controfigure di Saddam Hussein durante la seconda guerra del Golfo. Potrebbe, infatti, essere l’ennesimo disperato tentativo da parte del rais per dimostrare di essere ancora presente in forze a Damasco, quando sono in molti invece a credere che se ne sia andato da tempo. Se queste incongruenze trovassero conferme ufficiali allora si tratterebbe senza dubbio di un segnale eloquente.

Argomenti

Comments

  1. Serie da non perdere anche su Sky Uno dal
    4 febbraio: “The Following” con Kevin Bacon…