Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | July 31, 2021

Scroll to top

Top

Parigi: l'audio completo della telefonata tra i fratelli Khaouchi e il giornalista - ASCOLTA

di | 09 Gen 2015Aggiungi questo articolo al tuo Magazine su Flipboard

Ecco il file audio della telefonata, completa tra un giornalista e i terroristi.

Giornalista: CI SONO PERSONE DIETRO A VOI? (Nel senso altre persone coinvolte insieme con loro)
Kouachi: QUESTO NON è AFFAR TUO
Giornalista: OK, ALLORA PENSATE DI CONTINUARE A UCCIDERE QUALCUNO?
Kouachi: UCCIDERE CHI?
Giornalista: NON LO SO, è UNA DOMANDA CHE TI FACCIO
Kouachi: E CHI ABBIAMO UCCISO FINORA? ABBIAMO UCCISO CIVILI FINORA?
Giornalista: AVETE UCCISO GIORNALISTI.
Kouachi: – MA ABBIAMO UCCISO QUALCUNO (incompr) …DAI, ADESSO BASTA.
Giornalista: ASPETTA ASPETTA CHERIF, AVETE UCCISO QUALCUNO?
Kouachi: – NOI NON SIAMO ASSASSINI, NOI SIAMO DIFENSORI DEL PROFETA, NON UCCIDIAMO DONNE NON UCCIDIAMO NESSUNO NOI DIFENDIAMO IL PROFETA, NOI NON SIAMO COME VOI, SIETE VOI CHE UCCIDETE I BAMBINI E I MUSULMANI IN SIRIA E IN IRAQ E IN AFGHANISTAN, SIETE VOI NON NOI. NOI ABBIAMO UN CODICE  D’ONORE NELL’ISLAM
Giornalista: MA VI SIETE VENDICATI COMUNQUE, AVETE UCCISO 12 PERSONE

Kouachi: ESATTO, LI CI SIAMO VENDICATI. LO HAI DETTO TU STESSO, ECCO QUA.
(fine)
(ha collaborato Federica Spurio Pompili)