Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | October 15, 2019

Scroll to top

Top

Ma Berlusconi non è ineleggibile. Ecco perché

Ma Berlusconi non è ineleggibile. Ecco perché

BerlusconiIL GRAFFIO – Berlusconi è ineleggibile? Curioso che la sinistra se ne accorga dopo vent’anni. Prima gli italiani l’hanno eletto, rieletto, hanno creduto in lui, l’hanno visto partecipare a summit europei, stringere mani di importanti capi di Stato, varare leggi, collezionare gaffe e processi. Eppure – alle ultime elezioni si è arrivati a doppia cifra – diversi milioni di cittadini ancora credono nel Silvionazionale e sono pronti a calcare una vigorosa X nera sul suo nome, nel chiuso dell’urna. Tanto che il simbolo del Pdl porta ancora il cognome dell’ex premier: Berlusconi, a livello politico, è ancora un brand che tira.

E se è vero che il popolo è sovrano, bisogna abituarsi al fatto che per dieci milioni di italiani non contano le udienze e i processi a carico di Silvio Berlusconi, non le accuse – anche quelle più meschine – che hanno investito il leader Pdl. E non contano nemmeno le dimissioni date ormai oltre un anno fa, con un Paese sull’orlo del baratro, a favore del Professore. In questo senso – ed è la sensazione comune – dopo l’avvento di Mario Monti in molti l’hanno rimpianto. E gli italiani, si sa, hanno la memoria corta.

Dunque, al di là di conflitti di interessi che la sinistra – quando poteva – non ha mai voluto sanare, Berlusconi oggi non è certo ineleggibile. O quantomeno a livello politico si tratta di una bomba a scoppio ritardato. Un ordigno con la spoletta inumidita, ormai inservibile. L’ultima “speranza” (ma il Cav. dovrebbe essere battuto alle urne e non con metodi “alternativi”) per chi non vuole più il Silvionazionale sulla scena, adesso è la magistratura, con un’eventuale pronuncia sull’interdizione dai pubblici uffici.

Affermare oggi che il Cavaliere è ineleggibile, dunque, non solo è cronologicamente fuori tempo ma è anche politicamente inutile. Berlusconi va sconfitto alle urne. Non altrimenti. Il popolo è sovrano e anche questa è democrazia. O – se volete – incapacità della sinistra di vincere e convincere.

Comments

  1. al letto mio sogno SILVIO non puoi essere inelegibile,lui e si adorabile,fa sognare tesoro mio SILVIO

  2. berlusconi è ineleggibile ma regolarmente eletto. conta di più la legge o la volontà popolare?

  3. Parlare di sinistra in Italia è come sfogliare un bestiario di animali strani ed improbabili uscito dalla migliore fantasia di Desmon Morris o Carlo Rambaldi. Non c’è stato, negli ultimi 20 anni, una sola persona al governo o all’opposizione che abbia sinceramente fatto qualcosa di sinistra. Di sinistro molto però. Infatti ancora girano personaggi loschi come D’Alema, giullareschi come Diliberto e bifronti come Letta. Non ho mai visto un’accozzaglia più scompaginata di animali nemmeno a pagarla oro in qualche spettacolo americano. Eppure gli americani contano un sacco di Freaks, come Mike il pollo senza testa e le famiglie-aragosta. Cazzo!
    Beh divertitevi nel belpaese. La vita comincia qualche passo più in là della frontiera. Ve l’assicuro.
    Statemi bene, se potete.
    Alessio

  4. io adoro e sogno di SILVIO,a cosa d’una storia d’amore lui e ineleggibile?durante che mi io sogno d’amore con lui,de piu nessuna prova con ruby!perche dire che SILVIO era con ruby,alora che mai visto solo medias!!!si soltanto mio sogno SILVIO puoi capisco mio amore che ho per lui,e non soldi,amore mio SILVIO

  5. non dimenticare la manipolazione mediatica giornali tv radio siti internet … popolo sovrano?