Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | May 4, 2016

Scroll to top

Top

Editoriale

Ora tempi certi per lo smantellamento delle piattaforme petrolifere

18 aprile 2016 |

Il referendum sulle trivelle è fallito. Ora però è necessario avere tempi certi sullo smantellamento delle preesistenti piattaforme petrolifere.Read More

La morte di Giulio Regeni e i cadaveri dell’Egitto

25 marzo 2016 |

L’Egitto ci offre dei corpi e una tesi tanto astrusa da sembrare paradossale: sono stati uccisi cinque fantomatici uomini specializzati nel sequestro di stranieri – cosa mai vorrà dire e quali sarebbero stati gli altri cittadini stranieri sequestrati in Egitto in questi mesi? – che usavano andare in giro vestiti da poliziotti – che caso! […]Read More

Di Verdini e altre ipocrisie

2 marzo 2016 |

I leader della sinistra Pd si scandalizzano per l’appoggio esterno al governo Renzi del banchiere toscano. Ma dimenticano quando con Berlusconi ci facevano addirittura due governiRead More

Perfettini o rinnegatori? Ecco gli spettatori-tipo di Sanremo

12 febbraio 2016 |

«Il 93 per cento degli italiani sintonizzati su Rai Uno ha dichiarato che sta guardando il Festival», ha ammiccato Rocco Tanica dalla sala stampa del teatro Ariston. Eh già, perché avere il televisore acceso su Sanremo non vuol dire necessariamente essere un cultore della canzone italiana o un fervido sostenitore del sempiterno motto “Perché Sanremo […]Read More

Giorgia Meloni e l’annuncio sulla gravidanza, ecco perché al Family Day ha sbagliato tutto

2 febbraio 2016 |

“Ero felice, ho confidato il mio stato perché la politica a volte ti impone di vivere pubblicamente anche i momenti più intimi, tutti mi chiedevano di spiegare perché tentennavo sulla candidatura per Roma…”. Queste le parole con cui Giorgia Meloni ha spiegato il perché dell’annuncio della sua gravidanza durante il Family Day. Un annuncio sbagliato […]Read More

Immigrazione clandestina, la retromarcia (politica) di Renzi

11 gennaio 2016 |

La depenalizzazione del reato di immigrazione clandestina potrebbe essere la prima buccia di banana dell’anno per Matteo Renzi. Introdotto dall’allora governo Berlusconi, sull’onda di un populismo acchiappaconsensi, nei fatti si tratta di una sanzione che il migrante deve pagare in caso di condanna. Inutile dire che al processo gli imputati spesso non si presentano e anzi spariscono. E […]Read More

Dopo Parigi, perché i musulmani non scendono in piazza?

18 novembre 2015 |

Gli islamici, oggi, devono dimostrare che convivenza e integrazione sono possibili. Non basta dissociarsi dai terroristi e qualche sit-inRead More

La parola ”contraria” di Erri De Luca a processo: assolto

19 ottobre 2015 |

L’opinione non si condanna in tribunale. Uno scrittore non si condanna. Erri De Luca non va condannato. Altrimenti siamo al reato di opinione. È prevista per oggi infatti la sentenza nell’ambito del processo che la Procura di Torino ha intentato contro De Luca, per le sue parole “contro” il TAV. D’accordo o meno con il progetto, […]Read More

E se questa volta avesse ragione Bersani?

14 ottobre 2015 |

Il governo annuncia di voler innalzare il limite all’uso dei contanti a 3mila euro. ”Un regalo agli evasori”Read More

Ignazio Marino e quella comunicazione senza rotta

1 ottobre 2015 |

Era il sindaco del “daje!”, un’esultanza di cui ormai resta poco. Ignazio Marino infatti oggi è un politico sempre più solo e sempre meno amato dai suoi concittadini.Read More