Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | April 27, 2015

Scroll to top

Top

Editoriale

Il 25 aprile e l’ecatombe, ovvero: quella sottile ipocrisia sulla Liberazione

25 aprile 2015 |

C’è un’ipocrisia di fondo sottesa ai festeggiamenti di questo nostro 25 aprile. Mentre infatti politici e cittadini partecipano a cerimonie e tengono discorsi sull’importanza storica e civile di questa ricorrenza – memoria di un’Italia prostrata dalla guerra – in pochi si rendono conto dell’egoismo pilatesco con cui viene vissuta e celebrata quest’anno la Liberazione. Da […]Read More

Migranti e pozzi di petrolio, l’Italia inerme

22 aprile 2015 |

Non siamo in grado di arrestare il flusso di disperati che affrontano il mare e non sappiamo come difendere i nostri interessi nazionali in Libia. Siamo soli e soprattutto abbiamo abdicato al nostro ruolo nel MediterraneoRead More

Salvini, i rom e il ”razzismo logico”

10 aprile 2015 |

di Carol Verde “Gli zingari?” “Ma no, gli zingari no, troppo inflazionati.. la gente vuole emozioni nuove” “Slavi? Facce pericolose, si ubriacano, fanno risse…” “Finché dipendiamo dal gas russo gli slavi non si toccano.” “Cinesi. Tutti odiano i cinesi, oh, si stan comprando l’Italia!” “I senegalesi. Grossi, scuri, fanno paura.” “Abbiamo già escluso tutta l’Africa […]Read More

L’Aquila non è EXPO

27 marzo 2015 |

IL GRAFFIO – Tra una decina di giorni saranno passati sei anni dal terremoto che alle 3.32 di notte del 6 aprile 2009 all’Aquila uccise 309 persone e rase al suolo gran parte delle abitazioni e dei palazzi della città e del centro storico.Read More

Dopo Tunisi, l’Italia si arma

20 marzo 2015 |

Il governo italiano ha deciso di rafforzare il dispositivo militare nel quadrante sud. Quattro navi verso la Libia. Ma la capacità operativa del nostro Paese è limitataRead More

Quel dramma dimenticato dei bambini siriani

14 marzo 2015 |

Dopo quattro anni di guerra in Siria sono circa 10mila i bambini uccisi e molti di più quelli torturati. Ma i giornali occidentali si sono scordati di loroRead More

Piazza di Spagna devastata, ora qualcuno paghi

19 febbraio 2015 |

La Barcaccia è stata colpita da una pioggia di bottiglie, mentre le forze dell’ordine attendevano istruzioniRead More

”Alla guerra!”, ma questa volta la miglior strategia non è l’attacco

18 febbraio 2015 |

L’ANALISI – Le bandiere nere dell’Isis sventolano in Libia. Posizionatesi tra il governo “ufficiale” e quello “ufficioso”, le milizie jihadiste che usano (chissà da quanto) il brand del terrore fanno sapere: “siamo a sud di Roma”. E noi? Siamo pronti a combattere. Dopo Mussolini, il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, forse è stato il primo […]Read More

In Ucraina rischiamo la terza guerra mondiale

12 febbraio 2015 |

L’ANALISI – La prova di forza degli Usa e la presenza russa nella regione può destabilizzare l’EuropaRead More

Tsipras, la BCE e il coltello dalla parte del manico

6 febbraio 2015 |

L’ANALISI – Chi credeva che cambiare sarebbe stato facile è rimasto deluso. Lo schiaffo che la Banca centrale europea ha dato al premier greco, Alexis Tsipras, dimostra chiaramente che sull’austerity non ci saranno passi indietroRead More