Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | September 18, 2021

Scroll to top

Top

E Renzi realizza il cimitero dei feti abortiti - Diritto di critica

E Renzi realizza il cimitero dei feti abortiti

Seppellire feti e “prodotti abortivi”? A Firenze ora si può. La Giunta comunale ha dato via libera alla realizzazione, nel cimitero cittadino di Trespiano, di una zona apposita. Una decisione per garantire le “scelte della persona e della famiglia”, un’ordinanza che sarà destinata a far discutere.

“La sepoltura per rispetto delle diversità religiose”. Della possibilità di seppellire i feti mai nati, frutto di un aborto, se ne parla da alcuni anni non senza aspre polemiche. Se il sindaco Matteo Renzi giustifica la sua scelta come inevitabile “per venire incontro a diversità culturali, religiose e psicologiche”, per alcuni ambienti cattolici il fatto appare come il primo riconoscimento istituzionale di una battaglia anti-abortista portata avanti da decenni. Dopo il caso di Caserta, la scelta dell’amministrazione della città fiorentina, guadata da un esponente di punta del Pd, rappresenta un passo in avanti decisivo anche se la decisione dovrà avere il voto favorevole del Consiglio comunale.

Consacrazione delle lotte anti-abortiste. Permettere la sepoltura dei feti – possibilità mai esistita prima, nemmeno nel cattolicissimo Stato Pontificio – significa, infatti, dare dignità di uomo al feto stesso e di conseguenza riaprire il dibattito sull’aborto e sulla legge 194. Un modo per criminalizzare chi decide di abortire, al di là delle motivazioni che sono dietro questa scelta.

Volente o nolente Renzi con questa scelta si candida a rappresentare un certo mondo cattolico (le sue provenienze democristiane sono note) all’interno del Pd. Anni fa lo avrebbero chiamato “bigotto”, oggi lo chiamano “liberale”.

Comments

  1. Metallaro

    Buffone.

  2. Bragagiovi

    non ho mai votato a sinistra ma renzi è un grande. se si candida come presidente del consiglio lo voto perchè ha le idee molto chiare e non parla politichese.

  3. Barone Barolo

    Questo articolo è una porcheria. La possibilità, su richiesta dei genitori, di seppellire i feti è prevista ovunque in Italia e  stabilita da una legge del 1990. La zona specifica del cimitero è stata aperta nel 1996. La colpa di Renzi? Aver aggiornato il regolamento del cimitero per recepire un dato di fatto.