Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | April 16, 2014

Scroll to top

Top

Politica

Partecipate, dalle quote rosa al conflitto di interessi

15 aprile 2014 |

I manager rampanti cresciuti all’ombra dei plenipotenziari (Letta e Bisignani su tutti) di un berlusconismo ormai al tramonto sono stati spazzati via. Renzi non poteva venire meno alla promessa di rivoluzionare il sistema delle partecipate, da troppi anni -Scaroni, Conti e Cattaneo (per cui Berlusconi e Letta si sono battuti fino all’ultimo) erano in carica [...]Read More

Le nomine targate Matteo Renzi

15 aprile 2014 | 1

Alla fine Matteo Renzi ha deciso di rivoluzionare le partecipate di Stato, trovando una interessenza tra esperienza maturata in azienda, tecnicismo e quote rosa, ma portando all’interno anche il conflitto d’interesse e nomi poco opportuni. le nomine fatte dal governo per certi versi erano previste, per altri hanno spiazzato un po’ tutti. Alle donne va [...]Read More

Grandi manager, grandi bonus. Ecco i “trombati” di lusso

15 aprile 2014 | 1

Scaroni, Conti e (forse) Cattaneo dovranno lasciare la loro poltrona. Ma senza troppi dispiaceri, grazie a bonus milionariRead More

Così è fallita la “rivoluzione liberale” di Berlusconi

12 aprile 2014 |

Berlusconi ai servizi sociali, il suo storico braccio destro, Dell’Utri, fermato in Libano, Cosentino arrestato in Campania, il portavoce di sempre – Bonaiuti – pronto all’addio, il delfino Angelino Alfano ormai lontano con il suo NCD. E poi i processi, gli scandali e la “decadenza” che hanno infiacchito e indebolito sempre più l’ormai ex Cavaliere [...]Read More

Fermare l’Italicum, per stoppare Grillo. Ecco il progetto centrista

11 aprile 2014 |

IL RETROSCENA – Visto il crollo nei sondaggi di Forza Italia, i centristi temono di rimanere schiacciati in una sfida tra Renzi e l’ex comicoRead More

Lodati all’estero ma bocciati in Italia. Gli accademici: “Provincialismo non fa onore al Paese”

7 aprile 2014 |

Hanno curriculum stellari ed esperienza all’estero. Sono apprezzati dai colleghi in Europa, ma qui in Italia non risultano idonei all’insegnamento. Una delle “stranezze” (per usare un eufemismo) del nostro Paese, per le quali ci attiriamo il biasimo e l’ironia internazionale, riguarda decine di ricercatori e professori universitari che nonostante lavorino con successo negli atenei stranieri, [...]Read More

Autopsia della retorica di Grillo, ecco come convince

3 aprile 2014 |

La retorica di Beppe Grillo nei confronti di chi dissente è sempre la stessa. Molto elementare ma efficace, capace di impattare e agganciare la frustrazione di tanti elettori e la loro rabbia nei confronti della Casta. Nel momento in cui uno dei Parlamentari, sindaci o esponenti del MoVimento 5 Stelle osa criticare la linea del [...]Read More

Riforma del Senato, ecco chi rema contro e perché

2 aprile 2014 |

L’ANALISI – Riformare il Senato è necessario per un solo motivo: la paralisi decisionale e l’esasperante lentezza che produce nel nostro Parlamento, organo titolare del potere legislativo. Riformare il Senato – che non verrà abolito – significa, innanzitutto, mettere fine al bicameralismo perfetto. Avere due Camere con identiche funzioni che costrintgono a un rimpallo infinito [...]Read More

“Pago tutto io”, il traffico miliardario dei soldi privati ai partiti

2 aprile 2014 |

Il finanziamento privato ai partiti in Italia ha diversi nomi. C’è chi sostiene il progetto politico di un parente stretto (finanziamento “familiare”), chi fa un’ “offerta” o rimpolpa le casse della propria creatura con un prelievo da un’altra sua creatura (“autofinanziamento”), chi dà una mano perché un po’ ci crede e un po’ spera di [...]Read More

Padania addio. Ora nel simbolo della Lega compare “Basta Euro”

1 aprile 2014 |

Salvini decide di modificare il simbolo della Lega Nord in vista delle elezioni europee. Per ora la Padania va nel freezerRead More