Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | November 21, 2019

Scroll to top

Top

Politica Archives - Diritto di critica

Umbria, cosa ci dice (e non ci dice) il voto

28 Ottobre 2019 |

Il commento a freddo delle Regionali Il risultato era annunciato. Si poteva perdere meglio, certo, ma la sconfitta era nell’aria da mesi. Anzi, il Pd in Umbria è ancora sopra il 20 per cento nonostante lo scandalo della precedente amministrazione, e questo è già di per sé un successo. Chi perde veramente è il Movimento […]Read More

Conte bis, Di Maio agli esteri. Ecco la squadra di governo

4 Settembre 2019 |

Al Pd vanno 9 ministeri, uno anche a Leu. Salvini critica l’ex alleato: «Come si può passare dal Lavoro agli Esteri in un mese?» Il governo bis di Giuseppe Conte è realtà. Dopo giorni di consultazioni il Presidente incaricato ha presentato la lista dei ministri a Mattarella, dichiarando poi: «Dedicheremo le nostre energie, le nostre […]Read More

Governo, vertice in corso tra Conte e Salvini. La crisi è a un passo

8 Agosto 2019 |

Accordi, smentite, scontri più o meno tamponati. Dopo l’incontro del premier Conte con Mattarella definito solo “informativo”, il premier e il leader della Lega sono a colloquio a Palazzo Chigi. Di Maio è nel suo ufficio, «al lavoro», dicono i suoi. Ora dopo ora l’ipotesi della crisi di governo si fa sempre più concreta, specialmente […]Read More

Tra razzismo e nulla, come Salvini ha messo nell’angolo il Pd

8 Agosto 2019 |

I dem (e i giornali) non riescono a imporre una loro agenda che non sia fatta di “anti-” qualcosa. E il Capitano alla console se la ride Mentre il governo traballa pericolosamente, l’opposizione litiga. L’irrilevanza del Pd e della sinistra in genere (e forse dovremmo aggiungere anche l’irrilevanza di un’inedita litigiosissima Forza Italia) è drammatica. […]Read More

“Capitano, oh mio Capitano”. L’Italia si risveglia leghista

27 Maggio 2019 |

Salvini trionfa ben al di là di qualsiasi aspettativa mentre il Movimento precipita nel baratro. E ora rischia di dividersi Diciamolo subito: un italiano su tre ieri ha votato per Matteo Salvini. Un risultato che non ha necessità di commenti. I rosari, le madonne e i clandestini hanno avuto la meglio sul reddito di cittadinanza. […]Read More

Libri, striscioni e fascisti. Ma i problemi dell’Italia sono altri

14 Maggio 2019 |

Un libro. Un solo libro ha riaperto lo scontro tutto italiano tra antifascisti e neofascisti. Come durante la Resistenza, come negli anni settanta. Come qualcosa che puzza di vecchio, come questa Italia. Un libro contestato non per i suoi contenuti, bensì per la casa editrice che lo pubblica. Una società di proprietà di un esponente […]Read More

Nuova legittima difesa, basta la minaccia. I dettagli della riforma di Salvini

28 Marzo 2019 |

Con 201 voti favorevoli è arrivato il sì del Senato al provvedimento che modificherà i termini della legittima difesa in caso di aggressione all’interno di una proprietà privata, ad uso abitativo o commerciale. Una riforma (approvata anche da M5s e Forza Italia) emblema del successo politico del Ministro dell’Interno, che ha commentato con un tranciante […]Read More

Il reddito di cittadinanza così non funzionerà

2 Marzo 2019 |

Lo chiamano reddito di cittadinanza ma non lo è. Infatti, non è una misura universale rivolta a tutti i cittadini. Non è un diritto che si acquisisce alla nascita. È, invece, una prima forma di sussidio di disoccupazione universale, cioè rivolto a tutti i lavoratori, dipendenti o autonomi, che perdono la loro fonte di reddito […]Read More

Di Maio al capolinea, il grande bluff a 5 Stelle

25 Febbraio 2019 |

Scegliere una strada e svoltare a destra. Senza però riflettere che c’è qualcuno più a destra di te. Poi rinnegare i tuoi principi, i tuoi buoni propositi. E finire per disorientare chi ti vota che oggi guarda a chi il timone lo ha sempre tenuto dritto. Il Capitano Salvini, l’uomo forte che piace ciclicamente agli […]Read More

La Raggi alla sbarra
inizia un lungo weekend di passione

10 Novembre 2018 |

Il sindaco di Roma deve oggi attendere il verdetto del giudice, mentre domani dovrà vedersela con il referendum su AtacRead More