Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | September 16, 2021

Scroll to top

Top

Easy Jet lancia il cambiamento nei voli low cost, nasce il posto pre-assegnato

C’era una volta la corsa per accaparrarsi le file migliori a bordo degli aerei delle compagnie low cost. Dal 13 novembre, però, i passeggeri potrebbero avere una piacevole sorpresa, almeno per coloro che viaggeranno con la britannica Easy Jet. Dopo una sperimentazione, lo scorso aprile, su 6mila voli, la compagnia si è resa conto che circa il 70% dei passeggeri “ritiene l’assegnazione delle poltrone una delle priorità per migliorare il servizio”.

EasyJet, quindi, consentirà ai passeggeri, in fase di prenotazione e check in, di scegliere un posto sull’aereo senza pagare ulteriormente. Per chi volesse, inoltre, scegliere una fila in particolare, potrà pagare un extra (15 euro per viaggiare davanti o nelle file corrispondenti alle uscite di emergenza, fino a 4 euro per acquistare ogni altro posto specifico). E’ possibile, per i gruppi, scegliere i posti vicini e inserirli nella stessa prenotazione.

La strategia di EasyJet (50 milioni di viaggiatori l’anno) arriva per lanciare l’attacco alla rivale Ryanair (76 milioni di clienti). Una vera e propria rivoluzione, uno dei tabù che per molti rappresenta il confine tra compagnie tradizionali e vettori a basso costo. Il nuovo servizio sarà operativo a partire dal 20 novembre, una settimana dopo il lancio in Gran Bretagna. Non è la prima volta che un vettore low cost introduce il sistema di scelta del posto: Ryanair lo ha, dapprima adottato, e poi abbandonato. In tempo di crisi anche le compagnie low cost scelgono di adattarsi ai bisogni del cliente.

Secondo la ricerca di Easy Jet, i posti più gettonati dai passeggeri sono la sesta fila lato finestrino (per i voli brevi) e la prima fila lato finestrino (per i voli più lunghi). Il lato sinistro dell’aereo sembra essere, curiosamente, il più desiderato dai passeggeri, quindi i posti A,B,C rispetto alle poltrone D, E, F. Ryanair, dal canto suo, oggi offre a 5 euro a persona l’opzione “priorità di imbarco” che consente ai passeggeri di entrare prima degli altri sull’aereo e scegliere qualsiasi posto disponibile, eccezion fatta per le file 1, 2, 16, 17, queste ultime due riservate al servizio di pre-selezione del posto (10 euro a tratta).