Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Diritto di critica | February 28, 2021

Scroll to top

Top

integrazione Archives - Diritto di critica

Ue, crisi e rigore uccidono l’integrazione

12 Marzo 2013 |

Scritto per noi da Francesco Rossi L’Europa della crisi non vuole essere unita. La famosa “libera circolazione di capitali, merci e uomini” attraverso le frontiere di 29 Paesi non piace più, a vent’anni da Schengen: la Germania e i Paesi Bassi si oppongono all’entrata – di diritto – della Romania e Bulgaria nel club, mentre […]Read More

La risorsa degli immigrati nel lavoro, ‘‘Non c’è concorrenza diretta con gli italiani’’

23 Novembre 2012 |

“Sono venuti qui a rubarci il posto di lavoro”. Chi non ha mai sentito questa accusa rivolta agli immigrati, da parte di un italiano. Ora, una ricerca condotta dal Cnel e dal Ministero del Lavoro, dal titolo “Il ruolo degli immigrati nel marcato del lavoro”, ribalta totalmente questa errata convinzione. “Per quanto riguarda il rischio […]Read More

E la Lega sceglie un assessore nigeriano

24 Gennaio 2012 |

Tony Iwobi è nigeriano, con i capelli brizzolati che risaltano contro la pelle nera come l’ebano, ed è il nuovo assessore ai Servizi Sociali del comune di Spirano, nella bergamasca. Niente di strano. O forse sì: perché la Giunta comunale di Spirano è verde. Completamente targata Lega Nord. E Iwobi, nero in terra di celocuristi […]Read More

Immigrazione: se a deludere sono i Governi nazionali

16 Dicembre 2011 |

Preoccupazione ma anche ottimismo su una futura integrazione, mancanza di risposte adeguate da parte dei Governi nazionali e richiesta di politiche concrete agli organi sovranazionali: questo l’approccio di americani ed europei nei confronti dell’immigrazione secondo il rapporto “Transatlantic Trends 2011 – Immigration”. L’indagine – presentata il 15 dicembre – è stata condotta dal German Marshall […]Read More

Permesso di soggiorno: la formula dei ‘punti premio’ non risparmia i migranti

15 Novembre 2011 |

L’ultimo colpo di coda della Lega, il provvedimento a cui aveva lavorato l’ex ministro dell’Interno Roberto Maroni già dal 2009, ora è diventato realtà, anche se entrerà in vigore tra 120 giorni. Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.263 di venerdì 11 novembre 2011, il ‘regolamento che disciplina l’accordo di integrazione tra lo straniero e lo Stato, […]Read More

Cittadinanza agli immigrati, l’appello delle Acli: «coerenza dai politici cattolici»

23 Settembre 2011 |

«La fede altrimenti sbandierata non sembra avere alcuna rilevanza pubblica quando si parla di immigrati». L’appello lanciato ieri, a Roma, dalle associazioni cristiane dei lavoratori italiani non lascia spazio a dubbi di sorta: chiedono «ai parlamentari cattolici di tutti gli schieramenti perché aderiscano alla campagna per la cittadinanza ai figli di immigrati nati in ItaliaRead More

Calcio: il razzismo non conosce confini, stavolta tocca a Roberto Carlos

25 Marzo 2011 |

E Ci risiamo. Il razzismo nel calcio sembra non conoscere crisi e battute d’arresto. Questa volta è toccato al brasiliano Roberto Carlos, in forza alla squadra russa dell’Anzhi di Makhachkala, al quale è stata mostrata una banana mezza sbucciata da parte di un tifoso dello Zenit San Pietroburgo. Il supporter bianco-azzurro lunedì scorso ha proteso il frutto al difensore, come si vede in una foto pubblicata sul sito russo Sovietski Sport, attraverso un’inferriata degli spalti fra l’ilarità generale degli spettatori presenti.Read More

Vite migranti – “Il baseball, lo strumento di integrazione più efficace”

24 Febbraio 2011 |

“Solo lavorando con i bambini si può creare un’integrazione reale e duratura. E lo sport è il principale strumento di comunicazione, perché insegna regole universali”. Roberto Greaves, cubano, 47 anni, è arrivato in Sardegna nel ’94, grazie a un progetto di scambio tra la Federazione italiana di baseball e quella cubana. Laureato Isef all’Avana e […]Read More

Vite migranti – «E’ in Italia che ho conosciuto davvero l’Islam»

7 Febbraio 2011 |

«Qui, in un paese straniero, ho capito per la prima volta cosa significa sentire il bisogno di pregare. Le difficoltà permettono di sentire Dio vicino e di vedere in ogni conquista un suo aiuto che permette di andare avanti. La mia religione, l’Islam, l’ho conosciuta meglio in Italia che in Marocco ed è in Italia che ho preso la decisione di indossare il velo»Read More

Vite migranti – «Noi, straniere laureate, non ci accontentiamo di essere badanti»

2 Febbraio 2011 |

“Così, insegniamo alle immigrate a credere in loro stesse”. Arlen Haideé Aquino, venezuelana, lavora come mediatrice della Provincia di Cagliari ed è presidente dell’associazione Arcoiris, impegnata a supportare le donne immigrate nell’integrazione. Badanti, colf, babysitter: sono gli unici lavori concessi a straniere, spesso laureate ma costrette a ripartire da zero, perché i loro titoli non vengono riconosciuti.Read More